Antonio Strinna   Home L'autore Opere Recensioni Diario Immagini Contatti
Il paese clandestino - Antonio Strinna - Arkadia editore
 
Autore
Sono nato ad Osilo (Sassari), precisamente a San Lorenzo, quando la frazione era ancora popolata di mulini, diciamo a metà del secolo scorso. Proprio in uno di questi mulini sono venuto al mondo, circondato dal profumo del grano e della farina, dal mormorio della ruota del mulino e del torrente che giorno e notte la faceva girare. Qui ho imparato a conoscere la vita, ma anche la morte. Dal momento che ho iniziato a vedere i mulini della valle, ben trentasei, morire uno dopo l’altro.

Un bambino, Pietro Pisano, è morto qui a soli dieci mesi, schiacciato da un enorme masso precipitato nella valle, sul tetto della casa e infine nella culla dove stava dormendo. Era il 21 marzo 1957. Dopo la sua morte, lui e la valle hanno iniziato, nel mio cuore e nella mia mente, a sovrapporsi profondamente, sino a diventare una cosa sola. Con il passare del tempo, la morte del bambino è diventata, nella mia visione più intima, anche la morte della valle. Il suo simbolo. Così, scrivere la canzone Badde lontana (Valle lontana) -composta nel 1972 insieme ad Antonio Costa-, ha assunto per me il significato di ricordare questo bambino e insieme la valle, sottraendoli così, a modo mio, a un definitivo oblio.

Dopo tante avventure musicali, canzoni e poesie, nel 1995 viene alla luce il primo libro di narrativa, che ha lo stesso titolo, non a caso, della mia canzone più importante: “Badde lontana”. Seguono “La maschera strappata” (nel 1998), “Tutto accade” (nel 2004) e "Piccoli uomini, grandi speranze"(nel 2010) dedicato alle alle missioni di pace della Brigata Sassari.
Nell’estate del 2011 ho firmato un contratto con l’Agenzia letteraria “Tempi irregolari”, alla quale avevo proposto tre romanzi inediti rimasti nel cassetto. Un’agenzia che da allora mi rappresenta in Italia e all’estero. Il primo risultato? La pubblicazione del romanzo “L’eroe maledetto” con la casa editrice Arkadia, fine ottobre 2013, distribuito in tutta Italia.
Nel 2014 viene ripubblicato il libro "Piccoli uomini, grandi speranze" con il titolo "Le missioni di pace della Brigata Sassari", edito e distribuito dalla Nuova Sardegna, stampato in oltre 10.000 copie.
La pubblicazione del mio prossimo romanzo è prevista per il 2016, fra maggio e giugno, con il titolo "Il paese clandestino", Arkadia editore.


Si sono occupati di me e delle mie opere:

Le riviste: S'Ischiglia, Quaderni di poesia, Sonos e contos, Italialibri. Inoltre: "L'isola che sorprende", la narrativa sarda in italiano, a cura di Amalia Maria Amendola, edizioni Cuec. "La musica in Sardegna", di Giacomo Serreli, Scuola sarda editrice. "La grande storia dei Bertas", di Graziano Mura, Edizioni Gallizzi. "La Grande Enciclopedia della Sardegna", a cura di Francesco Floris, edizioni La Biblioteca della Nuova Sardegna. Infine: La Nuova Sardegna, L'Unione sarda, Il Messaggero sardo, L'Ortobene, Libertà (di Piacenza) e Il Corriere della sera, articolo di Mario Luzzatto Fegiz, il 16/042008.

 


Colonna sonora di Marco Piras
 

   © ANTONIO STRINNA - 2017
realizzato da IMPRENTA - Siti internet Sardegna - Sassari